Sei qui: Home | Notizie da e per la famiglia | Nasce “Roma Famiglia”
Nasce “Roma Famiglia”

Un progetto che mette in rete i servizi per la famiglia di Roma Capitale

Roma_FamigliaDa pochi giorni, le tante famiglie della Capitale (1 milione e 300 mila) hanno due nuovi strumenti a disposizione per districarsi nella vasta offerta di servizi, attività ed eventi di Roma: il portale “Roma Famiglia” e il Numero verde “Chiama Famiglia” 800.358.999.
Il progetto nasce dalla volontà di mettere in rete tutto ciò che enti pubblici, privati e Terzo settore, realizzano “a misura di famiglia” nella città capitolina. A differenza di quanto si possa pensare, infatti, Roma offre numerose proposte per le famiglie, che spaziano dai servizi, all’assistenza, dai percorsi educative e culturali allo svago; tuttavia queste non sempre hanno la giusta visibilità e, nei fatti, molte famiglie non riescono ad usufruirne poiché non ne sono informate o non sanno a chi rivolgersi.
Per riallacciare, quindi, i fili di questa comunicazione interrotta, Roma Capitale e Rai New Media hanno dato vita al progetto “La rete dei servizi per la famiglia a Roma” che, grazie alla mappatura di tutti i servizi e le attività per la famiglia esistenti sul territorio, rende disponibile un sito sempre aggiornato e di facile consultazione e un call center gratuito, in grado di orientare le famiglie, sulla base dell’analisi delle loro specifiche richieste e bisogni.
Come ha avuto modo di affermare l’Assessore alla famiglia all’educazione e alla gioventù, Gianluigi De Palo, «Grazie a ‘Roma Famiglia’ e a questo nuovo modo di concepire il sociale e gli strumenti di comunicazione, avremo l’opportunità di procedere alla raccolta e all’analisi statistica relativa alle richieste delle famiglie, al fine di realizzare un monitoraggio dei bisogni emergenti. Solo in questo modo potremo indirizzare l’attenzione istituzionale nei riguardi dei reali bisogni dei nuclei familiari, cercando di ricalibrare il welfare con soluzioni condivise sempre più a ‘misura di famiglia’».
L’iniziativa si configura, quindi, come un intervento di sostegno concreto alle famiglie nella loro quotidianità problematica, e si affianca all’impegno ben più importante che pochi giorni fa la giunta capitolina si è assunta destinando alle famiglie 27 milioni di euro del bilancio della Capitale, una scelta di non poco conto, se si considerano i pesanti tagli che su di esso si sono abbattuti e la travagliata storia della sua approvazione.